Ordinare in 3 semplici mosse
  • Il più grande assortimento in Europa
  • Garanzia prezzo più basso
  • Megastore di 72.500m2 a Winterswijk

Piegare la veranda può essere un lavoraccio. Tuttavia, ci sono molte buone soluzioni per dividere la tenda, per quanto possibile, nelle parti che la compongono, e ci sono diversi sistemi di piegatura.

 

Prima di cominciare a piegare la tenda, bisogna pulirla il più possibile e controllare che sia ASSOLUTAMENTE ASCIUTTA.

 

Allargate il tetto sul pavimento, con il rivestimento interno in sotto, per proteggere il rivestimento esterno.

 

Accostate le pareti ai lati e piegatele verso il centro.

 

Piegate la tenda ancora un paio di volte - sempre in direzione trasversale - fino ad ottenere la larghezza giusta per la borsa porta tenda.

 

A questo punto, arrotolate la tenda partendo dalla parte anteriore ed andando verso quella posteriore, in modo che il cavo, che può essere un po' sporco perché è stato nel profilo di scorrimento, sia all'esterno. Ora la tenda può andare nella borsa. Verande invernali e universali si piegano nello stesso modo.

 

Assicuratevi che la paleria sia pulita ed asciutta, dedicando particolare attenzione alle parti di scorrimento. Mettere i pali nella loro sacca, cominciando preferibilmente con gli angoli e gli incroci, e proseguendo poi con la paleria diritta.

 

Questo è il nostro sistema per piegare una tenda, ma alle volte le persone trovano validi sistemi alternativi, ed abbiamo il massimo rispetto per il campeggiatore che ripiega la veranda inserendo le finestre tra panni di cotone per proteggere le finestre stesse e prevenire i segni delle cerniere. Per proteggere le finestre nel modo migliore, si possono avvolgere i lati su tubi di cartone frapponendo dei panni, ma questo sistema è adatto soprattutto per campeggiatori con un posto fisso, che devono smontare tutto una sola volta all'anno e per i quali il volume extra non è un problema.

Caricando...